Clicca qui per entrare
Casi StudioSpotify Logo

DIDAYS 2019: l’evento raccontato dal CEO Roberto Ruggeri

Lug · 5. min

Un’agenda fitta, contenuti originali, speaker italiani e internazionali, interviste, pitch demo, networking e workshop: ecco cosa troveremo alla prossima edizione dei Digital Innovation Days che si terranno il 17, 18, e 19 ottobre negli spazi milanesi di Talent Garden. Uno dei più importanti eventi italiani, nato dall’idea di Eleonora Rocca, CMO & Founder, e arrivato alla sesta edizione dedicato al Marketing Digitale, al Social Media Marketing e all’Innovazione a 360 gradi.

Quest’anno il team dei Digital Innovation Days si allarga accogliendo nuovi professionisti del Digital Marketing e delle PR. Abbiamo avuto il piacere di fare una chiacchierata con Roberto Ruggeri, CEO e Partner che – insieme a Eleonora, Giulio Nicoletti e Nicola Nicoletti – terrà le fila di questo progetto.”

Imprenditore seriale e Marketing Strategist, Roberto ha costruito e plasmato prodotti digitali, brand architecture, strategie media ed esperienze, lavorando con aziende che spaziano da brand local a brand globali. Possiede e gestisce oltre 10 aziende posizionate in più settori tra cui sport, fashion ma anche food&beverage.

La nuova squadra alla guida del progetto. Da sinistra a destra: Nicola Nicoletti; Partner e CCO; Eleonora Rocca, Founder e CMO; Roberto Ruggeri, Partner e CEO; Giulio Nicoletti, Partner e CCO.

Ciao Roberto ci vuoi dire qualcosa sul tuo percorso formativo/lavorativo e sulla scelta di entrare a far parte del team dei DIDays?

Già 20 anni fa – quando il mondo digital era ancora in fase preistorica – facevo consulenza digitale. Spinto da una forte passione, mi sono avvicinato al mondo dello sport e ho iniziato a gestire attività di comunicazione e marketing per alcuni stadi arrivando, poi, a lavorare per Sportal.it, una delle aziende italiane di spicco nel panorama sportivo nazionale. Successivamente, ho lavorato come Country Manager per società sempre legate al mondo dello sport, fino al momento in cui ho deciso di mettermi in proprio. In quegli anni ho fondato Diretta.it, un pluripremiato brand online di cui ho gestito marketing e sales per 10 anni. Un successo partito da zero e arrivato a +10 milioni di visitatori e 350 milioni di pagine viste al mese che, in poco tempo, si è trovato a competere con La Gazzetta, entrando nella Top of Mind dei portali di dirette sportive.

Nel 2016 ho deciso di lasciare Diretta.it per dedicarmi nuovamente alla consulenza digitale e per intraprendere nuovi percorsi. Strade che mi hanno portato fin qui, ad accogliere il progetto dei Digital Innovation Days e portare la mia esperienza e background nel settore del marketing per sviluppare ulteriormente il lavoro svolto da Eleonora con le precedenti edizioni. Abbiamo ricostruito il sito web e pianificato una nuova strategia di comunicazione, così da mettere ancora più al centro il pubblico di Digital Innovation Days.

La mission di DIDAYS è di essere l’evento delle persone che lavorano quotidianamente nei settori del marketing e della creatività e, più in generale, che si occupano di innovazione, sia in agenzia che in azienda.

Non solo speech, ma anche workshop e altre attività. Cosa bolle in pentola quest’anno ai DIDays?

Innanzitutto, la location.
Questa edizione si terrà al TAG – Talent Garden Calabiana a Milano, uno spazio di 8.500 metri quadri che aspira a diventare il punto di aggregazione per imprenditori digitali e creativi d’Europa.

Tra le altre novità, abbiamo previsto:

  • alcune aree dedicate all’intrattenimento e al networking;
  • due sale – la plenaria e una più piccola – dove si svolgeranno workshop e panel presieduti da influencer, marketing manager ed esperti del settore;
  • desk dedicati ai vari media partner;
  • una terrazza adibita ad area aperitivo.

Il TAG sarà la cornice perfetta per ospitare gli oltre 50 speaker nazionali ed internazionali, che si susseguiranno per tre giorni tra speech, workshop e momenti di networking.

Ci racconti qualcosa in più dei top players che calcheranno il palco dei DIDays 2019?

Quest’anno saliranno sul palco dei Digital Innovation Days numerose figure e professionisti dell’innovazione. Per la prima volta in Italia avremo Tim Burd, CEO di AdLeaks, è definito uno dei più grandi Facebook advertiser al mondo. Saranno presenti responsabili di aziende come Moleskine, Facebook, Snapchat e altri, che porteranno le loro esperienze e diversi casi studio per ragionare insieme su esempi pratici vissuti direttamente. Su questo punto vorrei fare una precisazione: quando gli speaker ci danno disponibilità chiediamo sempre di portare una testimonianza concreta, un caso studio per aiutare il pubblico in sala a capire come pensa un big player e quali sono i ragionamenti dietro i processi strategici che vengono messi in atto.

Perché i DIDays 2019 sono un evento imperdibile?

Oggi ci stiamo dimenticando il vero senso della parola marketing e i significati in essa racchiusi. Marketing è un termine talmente tanto inflazionato che riteniamo sia un dovere proteggerlo e riportarlo a livello che merita. Molto spesso si confonde il marketing con pubblicità, ma ciò che dobbiamo sempre ricordare è che il marketing non si fa con una pubblicità o con una singola campagna di comunicazione. Abbiamo creato questo evento partendo da questo pensiero, cerchiamo di riportare lo status quo di una parola che ha anche un padre che si chiama Philip Kotler. L’obiettivo sarà quello di dare vita a relazioni di valore tra esperti del settore, trovarsi tutti insieme per stringere nuovi rapporti, conoscenza e valori.

Noi ci saremo e tu?

In qualità di Media Partner, PalazzinaCreativa offre alla sua community uno sconto esclusivo sul prezzo del biglietto – inserisci il codice DID99 e prenota il tuo post ai DIDAYS a soli € 99!